Prosecuzione della misura relativa al riconoscimento del contributo per l’acquisto della parrucca per malati oncologici|Comune di Cumignano sul Naviglio

Prosecuzione della misura relativa al riconoscimento del contributo per l’acquisto della parrucca per malati oncologici

06/12/2022  - 95 letture     Territorio

Addetta che maneggia una parrucca.

Fonte:  ATS Valpadana.

Con la DGR n. 7099 del 2022 “Rifinanziamento della misura Azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica” e modifica della D.G.R. N. 1829/2019 Regione Lombardia ha stabilito la prosecuzione della Misura ed ha introdotto una nuova tipologia di contributo, alternativa alla precedente: il contributo per l’acquisto della protesi tricologica, andando così a sostenere le persone sottoposte a terapie oncologiche chemioterapiche/radioterapiche che possono causare alopecia che acquistano una parrucca oppure una protesi tricologica. 

Possono presentare domanda le persone residenti in Lombardia.

La domanda per richiedere il contributo va presentata esclusivamente attraverso la piattaforma regionale “Bandi on line” all’indirizzo www.bandi.servizirl.it o direttamente dai cittadini in possesso dei requisiti previsti o da Enti del Terzo Settore che hanno aderito alla misura, questi ultimi limitatamente per il contributo per le parrucche fornite direttamente a chi ne ha bisogno.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione all’interno dell’anno solare, a partire dalle ore 12:00 del 29 novembre 2022 e fino ad esaurimento delle risorse.

Si specifica che la richiesta di contributo per l’acquisto della parrucca e quello per l’acquisto della protesi sono alternativi tra loro.

L’ammontare del contributo è pari a:

  • 250 euro a persona per l’acquisto di una parrucca;
  • 400 euro a persona per l’acquisto di una protesi tricologica.

Nel caso il costo della parrucca sia inferiore il contributo erogabile sarà pari all’effettivo costo di acquisto.

L’accesso è consentito con:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale;
  • CIE (Carta d’Identità Elettronica);
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

La domanda può essere presentata da:

  • persona che usufruisce della parrucca;
  • genitore/Tutore/Amministratore di Sostegno in caso di soggetto minorenne o incapace;
  • altro soggetto per conto del/della beneficiario/a; in questo caso deve essere allegato alla domanda il modello “Autorizzazione all’utilizzo dei dati personali della persona beneficiaria del contributo ai sensi della DGR XI/1829 del 02/07/2019.

La domanda deve essere corredata dalla seguente documentazione: 

  • certificazione dello specialista curante che attesti la necessità della parrucca/protesi tricologica in conseguenza delle cure subite;
  • documentazione (fattura/ricevuta fiscale) comprovante l’acquisto della parrucca/protesi tricologica;
  • eventualmente, “Autorizzazione all’utilizzo dei dati personali della persona beneficiaria del contributo ai sensi della DGR XI/1829 del 2 luglio 2019”, unitamente al documento di identità del/della firmatario/a.

L’ATS competente provvederà alla liquidazione del contributo in un’unica soluzione entro 30 giorni dall’approvazione della domanda al soggetto richiedente, nel caso di acquisto in proprio della parrucca.

Per l’assistenza tecnica sull’utilizzo del servizio online della piattaforma “Bandi on line” si può scrivere a bandi@regione.lombardia.it o contattare il numero verde 800.131.151, attivo dalle ore 8.30 alle ore 17.00 dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi. 

Qualsiasi informazione relativa ai contenuti del Bando e agli adempimenti connessi può essere richiesta a: ecofin_famiglia@regione.lombardia.it

Per ulteriori informazioni ci si può collegare al seguente link di Regione Lombardia:

Per informazioni in merito al contributo, è possibile rivolgersi anche ad ATS della Val Padana al seguente contatto: 

Condividi:

Azioni:


Scrivici
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.


Valuta questo sito
Inviaci un feedback su sito e accessibilità.

torna all'inizio del contenuto