Ufficiale: il comune di Soncino, alcuni comuni bergamaschi e la provincia di Brescia in 'zona arancione'

A decorrere dalle ore 18.00 del 23 febbraio 2021 e sino al 2 marzo 2021

23/02/2021  - 17 letture     Coronavirus

Il presidente Attilio Fontana

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha firmato oggi l'ordinanza n. 705 relativamente a 'Misure urgenti per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19'.

L'ordinanza applica disposizioni valevoli per tutta la provincia di Brescia, i comuni bergamaschi di Viadanica, Predore, Adrara San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro, Gandosso, nonché l'interno territorio comunale di Soncino.

In tale area si applicano le misure previste dall’art. 2 del DPCM 14 gennaio 2021; in più è prevista la totale sospensione della didattica in presenza, nonché la sospensione dei servizi socio-educativi per la prima infanzia e dei servizi educativi delle scuole dell'infanzia.

Per coloro che non risiedono in quest'area 'arancione rinforzata': è vietato di recarsi presso le proprie abitazioni diverse da quella principale (cosiddette seconde case) ivi ubicate.

Le misure rimarranno in vigore a decorrere dalle ore 18.00 del 23 febbraio 2021 e sino al 2 marzo 2021, con eventuale proroga sulla base dell’evoluzione del contesto epidemiologico.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 ordinanza-705pdf - 98,01 kb23/02/2021 19:01:16

Condividi:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto